Nasce Festival della Migrazione a Modena

Incontri, laboratori, spettacoli e mostre sul tema delle migrazioni, con relatori internazionali e dando voce a chi le ha vissute in prima persona. E' il primo Festival della Migrazione, organizzato a Modena (25-27 novembre) da Fondazione Migrantes, Porta Aperta, Unimore e IntegriaMo, con patrocinio di Regione e Comune, il sostegno di Fondazione Carimo. 'Diritto al viaggio: noi e loro' è il tema, e Romano Prodi è presidente onorario del comitato scientifico. Attesi in apertura don Erio Castellucci, arcivescovo di Modena-Nonantola, il giornalista Domenico Quirico che venne rapito in Siria, il docu-film 'Io sto con la sposa': un gruppo di migranti si finge in corteo nuziale per passare le frontiere (produzione in crowdfunding di Antonio Augugliaro, Gabriele del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry). I sindaci di frontiera di Lampedusa, Giuseppina Nicolini, e Ventimiglia, Enrico Ioculano, aprono la terza giornata, poi la scrittrice italo-etiope Gabriella Ghermandi, Cécile Kyenge, Paolo Rumiz, Ismail Fayad.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Aradori fuori con Caserta
    Gazzetta di Reggio
  2. Paura al teatro Valli: si stacca il cupolino del lampadario prima del musical
    Gazzetta di Reggio
  3. Cisgiordania, volontario reggiano aggredito da coloni israeliani
    Reggio Sera
  4. Epilessia, Ring14 International finanzia progetto dell'Istituto Negri
    Reggio Sera
  5. Reggio Emilia, paura al teatro Valli. Si stacca pezzo del grande lampadario
    Il Resto del Carlino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bagnolo in Piano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...