Scoperta 'fabbrica' marijuana, 2 arresti

Una sorta di 'fabbrica' di marijuana. A scoprirla a Novellara, nel Reggiano, i Carabinieri di Guastalla che, in una casa colonica, hanno rinvenuto e sequestrato 2 quintali di droga, oltre 1.600 piante - coltivate grazie a un impianto di irradiamento, areazione e irrigazione e che al dettaglio avrebbero fruttato oltre 3 milioni di euro - e arrestato due cittadini cinesi di 20 e 21 anni con l'accusa di produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. I due, grazie a un sistema di videosorveglianza oltre a monitorare l'intero ciclo produttivo riprendevano anche l'esterno dell'azienda allo scopo di controllare l'eventuale sopraggiungere delle forze dell'ordine. A insospettire i Carabinieri, il sistema di videosorveglianza approntato in un casolare apparentemente disabitato, privo di recinzione i cui infissi erano coperti con teli in plastica neri. Poi, a un paio di metri dalla porta di ingresso ed in prossimità di una finestra l'odore forte e persistente della marijuana coltivata all'interno.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bagnolo in Piano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...